Home

Usare un deumidificatore è la prima scelta per la prevenzione e la difesa nella lotta contro le condizioni di umidità in casa.

Questi apparecchi per la deumidificazione servono a ridurre il livello di umidità generale in casa rimuovendo quella in eccesso e ripristinando il suo equilibrio.

Il mantenimento di un’umidità bilanciata previene la formazione di muffa sui muri, elimina le condizioni di disagio per l’afa e protegge la casa e gli oggetti di valore da eventuali danni.

Continua a leggere se vuoi imparare tutto ciò che devi sapere sulla scelta di un deumidificatore 😉

 

Qualità
Il più Economico
Il più Affidabile
Il più Potente
Il più Silenzioso
Il Migliore Professionale
Anteprima
ARGO Dry Digit 13 Deumidificatore, Bianco
De'Longhi DDS25 Deumidificatore, 25 l/24h, Bianco
Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1 Deumifidicatore a controllo elettronico
Olimpia Splendid 01667 Aquaria Silent Deumidificatore capacità 14 litri/24h, 214 W, Bianco
TROTEC Deumidificatore TTK 122 E per ambienti fino a 120 m² / 300 m³, max. 40 Litri/24h
Capacità
13L
25L
21L
14L
40L
Contenitore
3L
4,5L
4,5L
2L
10L
Peso
11Kg
15Kg
14Kg
13Kg
23Kg
Qualità
Il più Economico
Anteprima
ARGO Dry Digit 13 Deumidificatore, Bianco
Prezzo
Capacità
13L
Contenitore
3L
Peso
11Kg
Migliore offerta
Qualità
Il più Affidabile
Anteprima
De'Longhi DDS25 Deumidificatore, 25 l/24h, Bianco
Prezzo
Capacità
25L
Contenitore
4,5L
Peso
15Kg
Migliore offerta
Qualità
Il più Potente
Anteprima
Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1 Deumifidicatore a controllo elettronico
Prezzo
Capacità
21L
Contenitore
4,5L
Peso
14Kg
Migliore offerta
Qualità
Il più Silenzioso
Anteprima
Olimpia Splendid 01667 Aquaria Silent Deumidificatore capacità 14 litri/24h, 214 W, Bianco
Prezzo
Capacità
14L
Contenitore
2L
Peso
13Kg
Migliore offerta
Qualità
Il Migliore Professionale
Anteprima
TROTEC Deumidificatore TTK 122 E per ambienti fino a 120 m² / 300 m³, max. 40 Litri/24h
Prodotto
Prezzo
Capacità
40L
Contenitore
10L
Peso
23Kg
Migliore offerta

 

Deumidificatore: Come Sceglierlo per Risolvere i Problemi di Umidità

Cerchi un argomento specifico? Utilizza il nostro indice qui sotto e passa alle informazioni di cui hai bisogno.


 

Perché Usare un Deumidificatore

In termini più semplici, i deumidificatori vengono utilizzati per abbassare il livello di umidità in casa. A volte l’abbassamento dell’umidità nel tuo spazio è necessario per creare un ambiente interno più confortevole che sia privo di aria umidiccia, condizioni afose e crescita malsana della muffa sui muri.

In genere, un livello di umidità interna del 60% o superiore è considerato elevato.

Pertanto, per creare l’ambiente interno più salutare e confortevole, si consiglia di mantenere un livello di umidità compreso tra il 30 e il 50%.

Oltre alla principale missione di ridurre l’umidità, ci sono altri motivi per cui potresti voler usare un deumidificatore:

  • Prevenire la crescita di muffa:

    Mantenere un livello di umidità ottimale più sano aiuta a fermare il problema della muffa prima che esso si presenti. Le spore di muffe e funghi prosperano e si riproducono in condizioni di caldo e umidità superiori al 60%. Scantinati, bagni e cucine, in particolare, sono tre aree che sono soggette alle infestazioni di muffe. Come togliere la muffa dai muri? Usare regolarmente un deumidificatore portatile in questi punti può aiutare a mantenerli asciutti e prevenire la muffa.

 

  • Gestire le tue allergie:

    L’elevata umidità può intensificare le comuni allergie in famiglia, come quella agli acari della polvere, alle spore di muffe e batteri presenti nell’aria, che possono crescere e riprodursi rapidamente in condizioni umide. Mantenere un’umidità inferiore al 60% rende il tuo spazio meno ottimale per questi allergie e aiuta a gestire meglio i sintomi dell’allergia.

 

  • Controllo dei parassiti:

    Come gli allergeni domestici comuni, parassiti come scarafaggi, ragni, pesciolini d’argento e millepiedi bramano un ambiente umido. Mantenere uno spazio più asciutto respinge queste fastidiose creature e li tiene fuori dalla tua casa per sempre.

 

  • Completa l’azione del tuo condizionatore:
    Sentirsi freschi in casa richiede due cose: aria fresca e aria secca. L’uso di un deumidificatore per integrare il condizionatore d’aria centrale mantiene l’aria asciutta e libera l’aria condizionata dal lavoro straordinario per cercare di rinfrescare il tuo spazio umido (abbattendo anche i consumi!).

 

  • Mantenere l’integrità strutturale della vostra casa:

    L’eccesso di umidità, in particolare nel seminterrato, può causare danni alle strutture, tra cui fasci di supporto in putrefazione, l’inarcamento delle assi e altri danni ai pavimenti in legno.

 

Deumidificatore portatile

Deumidificatore Portatile: Vediamo Dove Posizionarlo

I deumidificatori sono ottime soluzioni per molte aree della tua casa, dalla tua cucina al tuo seminterrato o garage. Ecco un elenco di posti comuni in cui è possibile utilizzare un deumidificatore:

  • Seminterrato
  • Cantina
  • Intercapedine
  • Cucine, bagni e lavanderie
  • Camere da letto
  • Garage e officine
  • Spa e aree piscina interne
  • Magazzini e altri spazi industriali / commerciali
  • Zone danneggiate dall’acqua

Come funzionano i deumidificatori:

La maggior parte dei deumidificatori portatili presenti sul mercato oggi utilizza un sistema di refrigerazione per condensare l’umidità dall’aria e abbassare l’umidità in casa.

Quando un deumidificatore funziona, l’aria umida viene aspirata in esso attraverso una presa d’aria utilizzando la forza creata da un compressore interno e una ventola. L’aria è sospinta su una serie di batterie fredde del condensatore che estraggono l’umidità in eccesso e la condensano nel serbatoio.

Una volta completato questo processo, l’aria ormai essiccata viene riscaldata e portata di nuovo nella stanza attraverso una presa d’aria.

L’umidità raccolta rimane nel serbatoio dell’acqua fino a quando non viene svuotata o viene scaricata automaticamente tramite un tubo collegato.

Questo processo continua fino a quando si utilizza il deumidificatore, abbassando gradualmente il livello di umidità nello spazio e creando condizioni più asciutte.

La maggior parte dei deumidificatori residenziali e commerciali / industriali funziona in questo modo.


Quale tipo di deumidificatore elettrico ti serve?

I deumidificatori sono disponibili in 2 tipi principali: modelli residenziali e deumidificatori professionali.

I deumidificatori residenziali sono apparecchi portatili e autonomi che riducono l’umidità negli spazi interni di dimensioni ridotte.

Questi modelli sono divisibili in  piccola, media e grande capacità di rimozione dell’umidità e in genere dispongono di numerose altre funzioni utili che semplificano la quotidianità.

Mentre fai acquisti, potresti notare che la maggior parte dei migliori deumidificatori residenziali ha pannelli di controllo elettronici, diverse velocità di ventola, ruote, umidostato a bordo, secchi d’acqua e può essere qualificato come Energy Star.

Queste sono alcune delle caratteristiche più comuni che si trovano sui modelli residenziali. I deumidificatori residenziali funzionano bene per le attività di deumidificazione quotidiane in casa e solo alcuni saranno efficaci se utilizzati in lavori di deumidificazione più grandi, in un seminterrato, ad esempio.

 

I deumidificatori per tutta la casa sono un’ottima opzione se invece stai cercando di mantenere l’intero abitato o un grande spazio ufficio asciutto e confortevole.

I deumidificatori intubati per intero nella casa influiscono direttamente sul vostro sistema di riscaldamento, ventilazione e condizionamento, deumidificano l’aria mentre viene raffreddata.

L’aria secca e fresca viene quindi distribuita in tutte le stanze della tua casa attraverso il vostro condotto di aerazione.

I deumidificatori per l’intera casa autonomi sono portatili ma abbastanza grandi da deumidificare un singolo piano della vostra casa.

Come i modelli residenziali portatili, questi sono modelli plug and play (semplicissimi da configurare) facili da installare e utilizzare. Ma è importante metterli in una posizione centrale nello spazio da trattare per una deumidificazione più efficace.

I deumidificatori professionali sono modelli più grandi e più pesanti che sono costruiti per lavori di deumidificazione più mirati.

Questi modelli hanno in genere delle capacità di rimozione dell’umidità che sono molto più elevate dei deumidificatori per le abitazioni residenziali e sono costruiti con materiali resistenti a qualsiasi condizione atmosferica e per non patire condizioni estreme.

Altre caratteristiche comuni di questi modelli includono il funzionamento a bassa temperatura, le pompe di condensa interne e controlli semplificati.

È possibile utilizzare un deumidificatore professionale per aiutare a rimuovere l’umidità in una casa danneggiata da un’alluvione o per controllare l’umidità in una piscina coperta, ad esempio.

Alcuni modelli professionali leggeri sono anche la scelta migliore per situazioni come gli scantinati dei condomini.

I deumidificatori ad assorbimento sono deumidificatori industriali professionali che non utilizzano sistemi di refrigerazione o compressori e bobine per condensare l’umidità dall’aria.

Questi modelli abbassano l’umidità attraverso un processo chiamato adsorbimento. L’aria viene aspirata nel deumidificatore dove passa sopra una ruota rotante impregnata di gel di silice. Quando l’aria passa su questa ruota, l’umidità viene assorbita nel gel di silice prima di lasciare il deumidificatore come aria secca calda.

Nessuna acqua viene raccolta o scaricata. I deumidificatori ad assorbimento sono particolarmente apprezzati per deumidificare a bassa temperatura.

 

Scegliere il miglior deumidificatore elettrico per te

La dimensione di un deumidificatore è determinata dalla sua capacità totale di rimuovere l’umidità.

La capacità è valutata in litri di umidità rimossa al giorno o al periodo di 24 ore.

Così, ad esempio, quando vedi un deumidificatore da 30 litri, stai osservando un modello che è valutato per rimuovere 30 litri di umidità totale al giorno.

La capacità di un deumidificatore indica vagamente quanto grande è lo spazio che occuperà in metri quadrati. Pertanto, se si conosce la metratura dell’area che si desidera deumidificare, è possibile farsi un’idea della capacità di cui si avrà bisogno.

Dovrai inoltre anche considerare le condizioni della stanza quando scegli una dimensione dell’unità che andrai a comprare.

Chiediti “quanto è umido il mio spazio?” Se è solo un po’ umido, puoi probabilmente mantenere la capacità nominale per la tua metratura. Se è abbastanza umido, dovrai scegliere un’unità con un po’ più di capacità. Se hai a che fare con uno spazio estremamente umido, avrai sicuramente bisogno di un’unità di grande capacità.

 

Capacità a AHAM VS Capacità a saturazione

I produttori di deumidificatori portatili possono valutare le capacità di rimozione dell’umidità dei loro deumidificatori in diverse condizioni di prova. Un produttore può assegnare una capacità di rimozione dell’umidità giornaliera a un’unità dopo averla testata in condizioni AHAM o in condizioni di saturazione.

Le condizioni di AHAM sono condizioni di umidità media del 60%.

Queste condizioni di prova sono raccomandate dall’Associazione di produttori di elettrodomestici (AHAM) al fine di garantire un’aspettativa più accurata di come un’unità opererà nella maggior parte degli spazi, che tendono ad avere livelli di umidità medi la maggior parte del tempo.

Le condizioni di saturazione sono condizioni di umidità più estreme con un’umidità del 100%, indipendentemente dalla temperatura. I produttori utilizzano queste condizioni di prova per misurare la quantità massima di umidità che un deumidificatore può rimuovere al giorno.

Poiché stai analizzando le capacità di vari deumidificatori elettrici, è importante pensare alle condizioni di test in cui ogni modello è stato valutato.

Se stai guardando 2 modelli e un modello è stato valutato alla saturazione mentre l’altro ad AHAM, ad esempio , non farai un confronto equo. Un deumidificatore in grado di rimuovere 70 litri d’acqua in condizioni di saturazione (100% di umidità) eliminerà meno umidità in condizioni AHAM (60% di umidità).

Questo perché un deumidificatore rimuove meno acqua nell’aria più secca che in condizioni più umide. Assicurati di tenere a mente le condizioni di prova quando valuti i modelli.

Se il tuo spazio ha condizioni molto umide, cerca il miglior deumidificatore testato ad AHAM. Sarà più robusto di un modello valutato alla saturazione.

 

Miglior deumidificatore

Scaricare il Tuo Nuovo Deumidificatore


I deumidificatori che utilizzano i sistemi di refrigerazione per condensare l’umidità devono in qualche modo eliminare l’umidità raccolta. È qui che entra in gioco il drenaggio.

Esistono 3 metodi principali per drenare un deumidificatore e la maggior parte dei modelli può essere configurato per almeno 2 di questi metodi.

Questo ti dà più flessibilità per scegliere il metodo che funziona bene per te.

Scarico manuale

Il modo più semplice per rimuovere l’umidità raccolta è svuotare il serbatoio dell’acqua del deumidificatore portatile, se disponibile. L’umidità si accumula nel serbatoio dell’unità fino a raggiungere la capacità massima. Quindi rimuoverai il serbatoio e lo svuoterai in un lavandino o in un’altra posizione. La maggior parte dei serbatoi del deumidificatore sono progettati come cassetti che farai scorrere facilmente. Alcuni hanno anche maniglie per renderli facili da portare avanti e indietro per lo svuotamento.


Drenaggio a gravità

La maggior parte dei deumidificatori ha anche una valvola per il tubo drenante a gravità integrata nel design. Ciò consente di collegare un tubo flessibile, un tubo da giardino standard o uno incluso nel deumidificatore, e lasciare che l’unità dreni automaticamente l’acqua. Per questo metodo, dovrai angolare il tubo verso il basso e lasciare che la gravità faccia il lavoro. Se necessario, è possibile elevare il deumidificatore per facilitare il processo. 

 

Pompa a condensa interne

Alcuni tra i migliori deumidificatori dispongono di una pompa a condensa interna progettata per eliminare automaticamente l’umidità. Questo metodo è ideale se si preferisce pompare l’umidità verticalmente in un lavandino o all’esterno di una finestra, ad esempio. Tutto quello che devi fare è collegare il tubo alla valvola della pompa, far scorrere il tubo nella posizione preferita e lasciare che la pompa lavori.

 

Pompe a condensa esterne

Tutti i deumidificatori possono essere utilizzati con una pompa a condensa esterna purché siano dotati anche di scarico a gravità. Questo è un accessorio speciale che funziona esattamente come una pompa di condensa interna, pompando l’umidità dal serbatoio dell’acqua. Per l’uso, si collega il tubo dall’attacco di scarico a gravità del deumidificatore alla pompa. Quindi, instraderai un altro tubo dalla pompa alla posizione di drenaggio che avrai scelto.

 

Deumidificatore Portatile: le Caratteristiche da Cercare

Quasi tutti i deumidificatori residenziali e professionali hanno funzionalità che aggiungono praticità alla tua vita e aiutano l’unità a soddisfare le tue esigenze.

Alcune funzioni sono più popolari di altre, a seconda di dove si sta utilizzando il deumidificatore.

Di seguito analizzeremo le funzionalità più comuni per applicazioni residenziali e commerciali / industriali.

 

Caratteristiche popolari per la deumidificazione residenziale

Umidostato automatico

Un umidostato mantiene automaticamente il livello di umidità desiderato attivando il deumidificatore per funzionare solo quando necessario. Aiuta anche il risparmio energetico!

 

Controllori elettronici

I controllori elettronici o digitali consentono di impostare un preciso livello di umidità per un controllo accurato dell’umidità.

 

Timer programmabile

Programma i tempi di avvio e spegnimento in base alle tue esigenze.

 

Varie modalità operative e velocità

Scegli tra più velocità e modalità per trovare il giusto livello di deumidificazione per le tue esigenze.


Ruote e maniglie

Ruote e maniglie per il trasporto aiutano nella mobilità.

 

Riavvio automatico

La presa di protezione dell’alimentatore riavvia automaticamente un deumidificatore in caso di interruzione di corrente. Ottimo per scantinati!


Funzionamento a bassa temperatura

La maggior parte dei deumidificatori residenziali funziona con successo fino a 41 gradi. Cercare questa funzione se si sta utilizzando l’unità in una cantina o seminterrato.


Sbrinamento automatico

A basse temperature, lo sbrinamento automatico aiuta a mantenere operativa l’unità scongelando l’accumulo di ghiaccio per ridurre i tempi di fermo.


Filtro dell’aria

La maggior parte dei deumidificatori domestici ha un filtro dell’aria lavabile che intrappola gli allergeni e le particelle e protegge i componenti interni dell’unità dai danni causati dai detriti.

 

Deumidificazione Commerciale / Industriale: Cosa Valutare

Il funzionamento a bassa temperatura, un sistema di sbrinamento automatico e il riavvio automatico sono le caratteristiche ideali anche per la deumidificazione professionale. Cerca però se possibile anche le caratteristiche sottostanti:

 

Custodia robusta

Una custodia robusta e resistente alle intemperie è adatta anche a condizioni di deumidificazione estreme.

 

Pompa interna della condensa

La maggior parte dei deumidificatori commerciali / industriali sono dotati di pompe al posto dei serbatoi d’acqua poiché eliminano grandi quantità di umidità.

 

Filtrazione aria avanzata

Cerca filtri d’aria più avanzati su questi deumidificatori. Aiuteranno a catturare particelle fini e detriti e a proteggere i compressori sensibili da eventuali danni.


Cavo di alimentazione lungo

Un cavo di alimentazione più lungo consente di deumidificare più punti mentre si utilizza ancora una singola presa.

 

Ruote di grandi dimensioni e impugnatura

Le ruote grandi e scorrevoli e la maniglia robusta facilitano il carico di un deumidificatore su un eventuale camion.

 

Contaore

I contaore tracciano il numero di ore in cui un’unità è stata in servizio.

 

Tutti Vogliono un Deumidificatore Silenzioso: Quanto Rumore Fanno i Deumidificatori

Molti dei nostri clienti si chiedono quanto rumore farà un deumidificatore.

Tieni presente che la maggior parte dei deumidificatori, in particolare quelli con compressori e ventilatori, funziona spostando fisicamente l’aria attraverso di essi. Questo processo fa rumore.

Tuttavia, il livello di rumore varia da modello a modello. Alcuni modelli sono pubblicizzati come deumidificatori silenziosi.

Con questi modelli, i produttori hanno adottato alcune misure per ridurre il rumore isolando la ventola o utilizzando una ventola più scorrevole, ad esempio.

Il livello di rumore del deumidificatore è misurato in decibel (dB). Un valore di dB massimo compreso tra 40 e 50 dB è circa il valore medio per i deumidificatori portatili, il che è comodo per parlare, ma lo sentirete.

Quanto sei sensibile al rumore, ovviamente, dipende in gran parte da dove lo hai posizionato. È meno probabile che tu senta la tua unità se la stai usando in un seminterrato mentre sei al piano di sopra, per esempio.

 

Hai pensato alla canalizzazione?

I deumidificatori di grande capacità di solito consentono la canalizzazione, compresi i più grandi deumidificatori residenziali e industriali / commerciali, nonché i deumidificatori intubati per intere case.

Ciò significa che è possibile integrare il sistema nei condotti esistenti e avere un flusso d’aria deumidificata avanti e indietro attraverso la canalizzazione. Questo è molto utile se hai intenzione di:

– Condurre l’aria in più stanze e deumidificare tutto in una volta.
– Installare un deumidificatore per casa intera accanto al tuo sistema di ventilazione e canalizzarlo per deumidificare tutta la tua casa.
– Posizionare il deumidificatore in un luogo nascosto e convogliarlo per fornire aria deumidificata ad un’altra stanza o più stanze lontane dalla posizione del deumidificatore.
– Eseguire la canalizzazione in tutto lo spazio di ricerca per creare una circolazione dell’aria costante per facilitare la deumidificazione.

 

Efficienza Energetica e Costi Operativi 

I deumidificatori di oggi hanno fatto passi da gigante in termini di efficienza. I modelli sono ora realizzati con compressori e ventilatori più efficienti e molti di loro sono qualificati nell’ambito del programma Energy Star.

Ci sono 2 indicatori di efficienza che dovresti valutare quando stai acquistando un deumidificatore ad alta efficienza energetica:

Energy Star

I deumidificatori con certificazione Energy Star sono stati valutati e testati in base ai rigorosi standard di efficienza di Energy Star. Questi modelli rimuovono la stessa quantità se non più di umidità rispetto a un modello convenzionale di dimensioni simili, ma consumano il 15% in meno di energia.

Sono inoltre costruiti con bobine di refrigerazione, compressori e ventole più efficienti per aiutarli a consumare meno energia durante la rimozione dell’umidità.

 

Fattore energetico

Il fattore di energia del deumidificatore è una misura dell’efficienza determinata dal numero di litri di acqua rimossi da un’unità per kilowattora di energia elettrica (L / kWh). In generale, un fattore di energia più elevato significa un deumidificatore più efficiente dal punto di vista energetico.

Cerca sempre il fattore di energia di un’unità mentre stai sfogliando le specifiche di un deumidificatore.

 

Stima dei costi operativi

La stima dei costi di corrente di un deumidificatore può aiutarti a calcolare il costo operativo mensile, giornaliero e anche orario e vedere se rientra nel tuo budget.

Lo farai determinando i chilowatt all’ora (kWh) usati quando il deumidificatore è in funzione. C’è una formula semplice per la determinazione di kWh.

Basta moltiplicare la potenza dell’unità per il numero di ore che si prevede di usarlo al giorno e dividerlo per 1.000.

Il risultato è il consumo giornaliero di kilowattora.

È possibile moltiplicare questa cifra in base alla tariffa elettrica per ottenere un costo operativo giornaliero stimato e fare ulteriori calcoli matematici per calcolare i costi operativi giornalieri, mensili e annuali.


Funzionamento della Ventola

Un deumidificatore può avere una ventola che funziona continuamente o solo quando il sistema sta attivamente deumidificando. 

 

La ventola funziona continuamente

Quando una ventola del deumidificatore funziona continuamente, la ventola è sempre accesa indipendentemente dal fatto che il compressore sia in funzione o meno.

I produttori di questi modelli teorizzano che una ventola a funzionamento continuo aiuta a spostare l’aria continuamente oltre il sensore di umidità (se presente), in modo che il deumidificatore calcoli un livello di umidità più accurato nella stanza.

Ciò consente all’unità di regolare la velocità della ventola e mantenere il livello di umidità desiderato in modo coerente.

Inoltre, una ventola a funzionamento continuo aiuta a ridistribuire l’aria deumidificata in modo più efficace in tutta la stanza per una copertura uniforme. Alcune persone potrebbero essere preoccupate per la quantità di energia consumata dalla ventola in esecuzione.

Ma questo non deve essere motivo di preoccupazione poiché un ventilatore del deumidificatore consuma solo la stessa quantità di energia di una lampadina dalla media intensità.


La ventola funziona solo quando si deumidifica

Quando la ventola del deumidificatore funziona solo quando si deumidifica, la ventola si spegne quando il compressore si spegne.

Il ventilatore può spegnersi immediatamente con il compressore o dopo un breve ritardo di qualche minuto dopo che il compressore si è effettivamente spento.

I produttori di questi modelli teorizzano che una ventola continua a risparmiare energia e contribuisce a rendere il deumidificatore più efficiente. Ma ancora una volta, il risparmio energetico sarà minimo poiché i ventilatori del deumidificatore non sono considerati consumatori di energia eccessivi.


Quale opzione è veramente più efficiente? Noi pensiamo che i deumidificatori portatili con ventilatori che funzionano solo durante la deumidificazione risparmiano solo una piccola quantità di energia, circa quanto una lampadina userebbe.

In realtà è il compressore del deumidificatore elettrico che utilizza la maggior quantità di energia e potenza.

Per la deumidificazione più efficace e più ampia, ci piace un deumidificatore con ventola continua.

Questi modelli percepiranno più accuratamente il livello di umidità della tua stanza e regoleranno le operazioni di conseguenza, così otterrai i migliori risultati e rimarrai nel tuo budget energetico.

 

Deumidificatore elettrico

La Manutenzione del Deumidificatore Elettrico

Il modo migliore per assicurarsi di ottenere il massimo dall’investimento del deumidificatore è quello di prendersi il tempo necessario per eseguire la manutenzione consigliata.

Quando si acquista il deumidificatore e si inizia a usarlo, assicurarsi di consultare i suggerimenti di manutenzione del produttore nel manuale dell’utente.

Questi possono includere:

– Pulizia e / o sostituzione dei filtri dell’aria secondo necessità
– Svuotamento dell’unità prima della stagione di inattività del dispositivo
– Istruzioni per la pulizia del deumidificatore e del serbatoio dell’acqua
– Suggerimenti sulla risoluzione dei problemi
– Informazioni di contatto per il servizio di garanzia

I deumidificatori possono durare da 3 a 15 anni. Eseguire la manutenzione consigliata e mantenere l’unità in buone condizioni aiuta ad allungare la vita operativa.

 

Migliori Deumidificatori Portatili (2018): Prezzo e Caratteristiche

Quella che segue è la lista dei migliori deumidificatori che abbiamo pensato per te, adattata alle varie destinazioni d’uso

 

Argoclima Dry Digit 13: Il più Economico

Il deumidificatore Argoclima Dry Digit 13 è un dispositivo perfetto per le più diverse tipologie di ambienti.

È uno dei più leggeri, pesando solo 11 kg, ed è reso davvero maneggevole dalla dotazione di maniglie laterali e di rotelline per facilitarne lo spostamento.

L’Argo Clima Dry Digit 13 ha una potenza di 230 watt e può assorbire fino a 13 litri di acqua al giorno, con il suo serbatoio da 3 litri: è perfetto per ambienti fino a 15 metri quadrati.

Il pannello di controllo permette di scegliere il livello di umidità desiderato e anche di impostare un timer.

In definitiva Argoclima Dry Digit 13 è davvero il migliore deumidificatore che si possa comprare per il prezzo a cui è offerto.

 

De’Longhi Tasciugo DDS25: Il più Affidabile

Il De’Longhi Tasciugo DDS25 è un deumidificatore davvero solido e versatile con l’ingente capacità di estrazione di 25 litri giornalieri.

Questo dispositivo può sembrare un po’ grosso ma le sue dimensioni sono giustificate dalle funzionalità.

La caratteristica che lo distingue è la filtrazione dell’aria grazie al filtro antibatterico: questa può sembrare una cosa trascurabile, ma può migliorare sensibilmente la qualità della vita in una casa.

Senza dubbio uno dei modelli più venduti in assoluto, questo De’Longhi Tasciugo DDS25 è una scelta a colpo sicuro e un serio investimento a lungo termine, data la sua incredibile affidabilità.

 

Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1: Il più Potente

Il Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1 è il deumidificatore più costoso della nostra selezione ma è senza dubbio anche il più potente e vale ogni centesimo di quello che si va a spendere.

A differenza degli altri vanta un comodissimo display LCD dal quale si possono monitorare le condizioni ambientali.

Una funzionalità che noi troviamo davvero estremamente utile (soprattutto in inverno) è quella di asciugatura del bucato, che ti permette di velocizzare il processo ma soprattutto elimina i problemi di muffa connessi a questa pratica domestica.

Ad ultimo è anche estremamente semplice nel suo utilizzo, e per questo adatto anche a persone anziane non molto familiari con la tecnologia.

 

Olimpia Splendid Aquaria Silent 14: Il più Silenzioso

Quello che rende il deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria Silent 14 un modello valido per essere acquistato è senza dubbio la sua estrema silenziosità.

Il modello non si ferma qua offrendo una capacità di assorbimento giornaliera di 14 litri in un design compatto ed estremamente portatile: Il peso complessivo si attesta attorno ai 12 kg.

Il serbatoio da 2 litri fa il suo lavoro senza particolari fastidi mentre l’unica pecca, per chi dovesse darci importanza, è un design un po’ anonimo e molto simile ad altri deumidificatori elettrici.

Senza dubbio l’acquisto perfetto per non spendere molto e avere un deumidificatore silenzioso davvero valido.

 

Trotec TTK 122: Il migliore Professionale

La Trotec è un’azienda di origine tedesca molto conosciuta per i suoi prodotti validi ed affidabili, e il Trotec TTK 122 non è di certo da meno.

Questo modello è una vera e propria macchina da guerra, con una capacità di deumidificazione di 40 litri al giorno è ideale per ambienti fino a 120 metri quadri e per le situazioni più estreme, come le stanze allagate.

L’alloggiamento robusto in acciaio inossidabile del Trotec TTK 112 lo rende adatto alle condizioni più rigide.

In definitiva il deumidificatore professionale con il miglior rapporto qualità prezzo.

 

Conclusione

Speriamo di esserti stati d’aiuto con questa nostra lunga guida nel trovare il migliore deumidificatore portatile per le tue necessità di deumidificazione di ambienti: sappiamo bene quanto i problemi di muffa e di umidità in casa possano essere un grattacapo difficile da risolvere!

Valuta l'articolo ->
Deumidificatore: la Guida all'Acquisto Definitiva dei Migliori Deumidificatori
Valutazione degli Utenti
5 based on 3 votes
Titolo
Deumidificatore: la Guida all'Acquisto Definitiva dei Migliori Deumidificatori

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Digita il termine da cercare e premi Invio

Shopping Cart